Attività /


martedì 20 novembre, 2018
18,30


Visual diary

Il fotoracconto autobiografico nell’era dello smartphone

 

 

Finalità:

Perché raccontarsi? Come farlo attraverso la fotografia? Come usufruire anche dei mezzi tecnici più semplici e alla portata di tutti per creare una narrazione chiara e soddisfacente?

Il laboratorio si occupa di rispondere a queste domande e di aiutare chi lo frequenta ad elaborare, attraverso un percorso teorico-pratico, un proprio “diario visuale” personale.
Nei successivi incontri si mostreranno degli esempi di riferimento tratti dal mondo della fotografia artistica, contemporanea e non solo; saranno fornite nozioni teoriche e tecniche per sviluppare al meglio i diari di ciascuno dei frequentanti; si creeranno occasioni per aiutarli ad esprimere i concetti e le emozioni personali che man mano emergeranno; saranno proposte esercitazioni pratiche; e infine si procederà a una revisione di ogni progetto individuale.

Ognuna di queste fasi prevede un’analisi collettiva, guidata dalla docente, dei contenuti proposti, delle idee e delle immagini prodotte.

 

 

Programma:

Le lezioni si terranno:

  • martedì 20 novembre, ore 18.30-20,30
  • martedì 27 novembre, ore 18.30-20,30
  • martedì  4 dicembre, ore  18.30-20,30
  • martedì 11 dicembre, ore 18.30-20,30
  • martedì 15  gennaio, ore 18,30-20,30
  • martedì 29 gennaio, ore 18,30-20,30

 

Durata: 6 lezioni (di 2 ore ciascuna)
Docente/i:

Rosa Maria Puglisi

Nasce a Giarre (CT). Dopo la maturità classica si laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Catania e si abilita all’insegnamento. Ha un master in “Video, Fotografia,Teatro e mediazione artistica nella relazione d’aiuto”.
Nel 1992 frequenta la scuola “Donna Fotografa” di Giuliana Traverso a Milano. Si stabilisce poi a Roma, dove si perfeziona come fotografa presso l’ISFCI; lì insieme ad altri studenti viene selezionata per un progetto di reportage nei luoghi della psichiatria dopo la legge Basaglia. Successivamente lavora come freelance.
Dal 2000 in poi ha scritto di fotografia in vari siti specializzati (Cultframe, Fotologie, La Critica, e l’Enciclopedia delle donne) e sul suo blog, “Lo Specchio incerto”.

Ha una lunga esperienza d’insegnamento in enti pubblici e privati, e insegna al corso Superiore  professionale biennale dell’Istituto Italiano di Fotografia (Milano), e al Master biennale di fotografia di Exusphoto (Roma). E’ inoltre docente del Corso di formazione triennale in Artiterapie (indirizzo: arti visive, foto, video e teatro) di Nuove Arti Terapie.

Quota di partecipazione: 130 euro per gli associati
Come partecipare:

Per partecipare inviare email a laboratori@prospettivaotto.it  entro il  18 novembre 2018, oggetto “Visual diary” allegando la ricevuta del versamento di 60 € sul C/C intestato alla Associazione culturale Prospettiva8 come acconto di partecipazione, IBAN: IT03J0200805119000401392715   (causale: visual diary).

La restante somma dovrà essere versata in occasione della lezione del 20 novembre.

Come associarsi:

Per chi fosse interessato ad associarsi, vedi Iscrizione 

Per tutte le altre informazioni, vi invitiamo a scriverci tramite il form

Rosa Maria Puglisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *